mercoledì 9 gennaio 2013

Romeo chef&baker

Romeo ha un mese e mezzo circa di vita eppure posso dire che non ha bisogno di alcun rodaggio....è perfetto!
Lo so potrei sembrare eccessiva, ma parte con tutte le qualità:
1 Camerieri preparati disponibili e attenti.
2 Prodotti di qualità (oltre che ristorante ha un bancone gastronomico che farebbe invidia anche a Remy).
3 Preparazione eccellente (pasta con riccio-pomodori secchi e spolverata di caffè a dir poco incredibile).
4 Location moderna e diversa (non il solito stile ormai ridondante).
5 Parcheggio convenzionato accanto.
Appartiene alla famiglia Roscioli noti a Roma per il forno e pertanto è inutile che vi illustri la bontà della pizza fresca che viene portata come pane. Il bancone ha una selezionata offerta di prosciutti,  io consiglio un bel  piatto di Pata Negra.
Il menù è particolare e in effetti potrebbe non essere molto accattivante alla prima lettura poiché vengono uniti prodotti in maniera inconsueta ma vi assicuro che azzardare una crema di zucca con sfoglia di patatine fritte non vi deluderà, e neanché una spolverata di caffè sulla pasta ( la mia amichetta non smetteva di ripetermi quanto fosse buona).
Per dolce non abbiamo resistito e anziché scegliere un dessert dalla lista abbiamo chiesto una fetta di salame al cioccolato dal settore forno ( per cena è chiuso ma sono stati molto carini e hanno fatto una piccola eccezione alla regola ).
In conclusione siamo state molto bene.
Consigli: prenotare in anticipo.
Pecche:avevamo uno dei primi tavoli della sala e nonostante la porta di entrata non fosse vicina si poteva percepire un filino di vento freddo.













2 commenti:

  1. Romeo...Romeo....mi sa proprio che mi tocca fare un salto da Bologna per provarlo!!!

    RispondiElimina